Bovaro del Bernese: ambiente ideale, carattere e tutto ciò che lo rende cane da compagnia

Stai pensando di prendere un bovaro del Bernese? Ambiente ideale, cure e attenzioni particolati di cui ha bisogno sono tra i fattori che dovresti prendere in considerazione prima di fare la tua scelta definitiva: tutti i cani, infatti, possono essere impegnativi da gestire soprattutto se non tenuti nel post e nel modo giusto…figuriamoci un cane di taglia grande come un bovaro di questo tipo.

Per il bovaro del Bernese? L’ambiente ideale non è tutto…servono le persone!

cane da compagniaNato con ogni probabilità in Svizzera, il bovaro del Bernese ha ambiente ideale di sopravvivenza le montagne, i campi all’aperto dove veniva utilizzato come cane da guardia, traino o da gregge appunto. Nonostante le sue origini, però, questa razza è molto amata soprattutto per la capacità di adattamento: un bovaro del Bernese sopravvive ormai abbastanza bene anche ad altitudini inferiori o dove il clima sia più caldo e meno rigido.

Perché il proprio cane stia bene, l’unica cosa da fare è allora assicurarsi che viva nel suo habitat ideale. Facile in questo senso pensare agli ampi spazi aperti: è una razza che ha bisogno di muoversi, abituata alla fatica e al lavoro e, se non altro, ha una taglia grande che può arrivare ai 70 centimetri di altezza per 45-55 chili di peso, di certo poco compatibile con gli spazi chiusi. In barba a tutto questo, invece, e sebbene preferisca almeno un cortile o un giardino, il bovaro del Bernese sopravvive bene anche in appartamento, a patto certo che gli spazi non siano troppo angusti, che abbia a disposizione uno spazio tutto per sé, meglio se attrezzato ad hoc.

Quando si sceglie di tenere dentro casa un cane come questo, però, si dovrebbe avere sempre l’opportunità di portare fuori il cane, anche diverse volte durante la giornata e per delle lunghe passeggiate.

Se per ambiente ideale per un bovaro del Bernese si intende anche la compagnia – animale o umana – con cui è cresciuto e fatto vivere, poi, forse non tutti sanno che è uno dei cani più socievoli con tutti. Non dà problemi con gli altri cani, sebbene inizialmente diffidente con le persone che non conosce è in realtà propenso a familiarizzare con nuova gente ed è quasi del tutto privo di reazioni violente e aggressive che possano renderlo pericoloso, ragione per cui non è mai considerato tra i migliori cani da guardia ed è ottimo, invece, nel caso in cui si tenga a stabilire un legame  stretto – quasi personale, verrebbe da dire – tra animale e padrone.

In via del tutto generica, del resto, dove possibile sarebbe consigliato evitare di tenere un bovaro del Bernese in una zona trafficata della casa o deve passino anche persone estranee, non tanto perché ci possano essere episodi di aggressività del cane, quanto per evitare più possibile che soffra. Non solo l’ambiente ideale: prendersi cura di un cane significa stabilire insomma con lui un legame che va ben oltre le incombenze pratiche e di tutti i giorni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *